Domanda di una lettrice (a partire dalla #BriciolediSapienza di 👉 santa Teresa d'Avila 👈 pubblicata ieri): Come si può amare Qualcuno che non si conosce e che è così lontano, assente? E l'intensità della preghiera - perdoni la domanda ingenua - non è proporzionale alla conoscenza che io ho di Lui? 
#rispostalvolo: oserei rovesciare la domanda e dire che l'intensità della conoscenza è proporzionale all'intensità della preghiera. Non si conosce chi non si frequenta... da qui l'importanza della definizione della preghiera come "amicizia" e un "a tu per tu"
Vuoi seguirci sul tuo smartphone? Puoi ricevere tutti gli articoli sul canale briciole
Condividi:

Robert Cheaib

Posta un commento: