In quel tempo, disse Gesù ai suoi apostoli:
«Un discepolo non è più grande del maestro, né un servo è più grande del suo signore; è sufficiente per il discepolo diventare come il suo maestro e per il servo come il suo signore. Se hanno chiamato Beelzebùl il padrone di casa, quanto più quelli della sua famiglia!
Non abbiate dunque paura di loro, poiché nulla vi è di nascosto che non sarà svelato né di segreto che non sarà conosciuto. Quello che io vi dico nelle tenebre voi ditelo nella luce, e quello che ascoltate all’orecchio voi annunciatelo dalle terrazze.
E non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo, ma non hanno potere di uccidere l’anima; abbiate paura piuttosto di colui che ha il potere di far perire nella Geènna e l’anima e il corpo.
Due passeri non si vendono forse per un soldo? Eppure nemmeno uno di essi cadrà a terra senza il volere del Padre vostro. Perfino i capelli del vostro capo sono tutti contati. Non abbiate dunque paura: voi valete più di molti passeri!
Perciò chiunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anch’io lo riconoscerò davanti al Padre mio che è nei cieli; chi invece mi rinnegherà davanti agli uomini, anch’io lo rinnegherò davanti al Padre mio che è nei cieli».

Is 6,1-8   Sal 92   Mt 10,24-33


Mi ricordo di un ateo che derideva il fatto di un Dio che possa sentire le preghiere di ogni creatura e diceva: «Non credi a Babbo Natale? Ebbene, è più inverosimile un dio che ascolta lo rogne di tutti». L’associazione che mi è venuta – specie perché le sue pretese erano scientiste – era quella tra il cervello e ogni cellula del nostro corpo. Un cervello umano, nella sua piccolezza, coordina miliardi di cellule mandando impulsi e ricevendo feedback da ognuna di loro. Nel nostro piccolo siamo una debole analogia di come Dio sia connesso a noi, di come la sua cura non è mai generica e generale, ma unica e personale. Valiamo più di molti passeri…
Condividi:

Robert Cheaib

Docente di Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana e l'Università Cattolica del Sacro Cuore.

Autore di diverse opere (Vedi link)

Conferenziere su varie tematiche tra cui l'ateismo, la mistica, il sufismo, la teologia fondamentale, le dinamiche relazionali e la vita di coppia...

Per il CV clicca qui


Posta un commento: