L'anagrafe di Cristo è la volontà del Padre. La via maestra per conoscere la volontà del Padre è l'assiduo ascolto della Parola. Per questo, in un certo senso, l'anagrafe di Cristo è la Scrittura. L'ignoranza delle Scritture - diceva San Girolamo - è ignoranza di Cristo. E le Scritture non si ignorano solo quando non si leggono. Le Scritture si possono ignorare anche leggendole, commentandole e sbandierandole. Il compimento dell'atto scritturistico è l'actio. Quando la Parola diventa carne in te, tu hai letto veramente le Scritture. Quando diventi madre di Dio, tu hai imparato a leggere le Scritture.
(Mc 3,31-35)
Giunsero sua madre e i suoi fratelli e, stando fuori, mandarono a chiamarlo. Attorno a lui era seduta una folla, e gli dissero: «Ecco, tua madre, i tuoi fratelli e le tue sorelle stanno fuori e ti cercano». Ma egli rispose loro: «Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?». Girando lo sguardo su quelli che erano seduti attorno a lui, disse: «Ecco mia madre e i miei fratelli! Perché chi fa la volontà di Dio, costui per me è fratello, sorella e madre».

Robert Cheaib
Vuoi seguirci sul tuo smartphone? Puoi ricevere tutti gli articoli sul canale briciole

Condividi:

Robert Cheaib

Posta un commento:

0 comments so far,add yours