Tutti i compagni di Paolo videro la luce come lui, ma solo lui udì la voce. Se, da un lato, c'è l'appello e il disegno di Dio, da un altro lato, ci è legittimo presupporre che Paolo sente perché ha il cuore orientato verso l'ascolto. Camminava nella direzione sbagliata, ma aveva il cuore retto. Lui stesso lo confesserà più tardi. Quando non si riesce a vedere la luce di Dio, bisogna seguire la lucerna della coscienza, rimanendo in ascolto ripetendo l'umile interrogativo: «Che devo fare, Signore?».
#pregolaParola
(Mc 16,15-18)
E disse loro: «Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo a ogni creatura. Chi crederà e sarà battezzato sarà salvato, ma chi non crederà sarà condannato. Questi saranno i segni che accompagneranno quelli che credono: nel mio nome scacceranno demòni, parleranno lingue nuove, prenderanno in mano serpenti e, se berranno qualche veleno, non recherà loro danno; imporranno le mani ai malati e questi guariranno».

Robert Cheaib
Vuoi seguirci sul tuo smartphone? Puoi ricevere tutti gli articoli sul canale briciole

Condividi:

Robert Cheaib

Posta un commento:

0 comments so far,add yours