Un papà mi riportò la domanda del figlio che gli chiese: «papà, perché il Signore ha scelto di nascere proprio da Maria?». Davanti a certe cose dobbiamo fermarci in umile e rispettoso silenzio perché, come ci ricorda Paolo, «chi mai ha conosciuto il pensiero del Signore? O chi mai è stato suo consigliere?». Ma una cosa la possiamo dire e sapere: La grazia del Signore in Maria non è stata vana. La puntualizzazione che Gesù fa nel vangelo di oggi si applica in primo luogo a Maria: «Mia madre e miei fratelli sono questi: coloro che ascoltano la parola di Dio e la mettono in pratica». Non sappiamo perché Maria è stata scelta, ma sappiamo come Maria ha risposto alla sua elezione. È questa la conoscenza che conta. È questa la conoscenza che si fa prassi e fa di noi madri, fratelli e sorelle di Cristo.
#pregolaParola
(Lc 8,19-21)
E andarono da lui la madre e i suoi fratelli, ma non potevano avvicinarlo a causa della folla. Gli fecero sapere: «Tua madre e i tuoi fratelli stanno fuori e desiderano vederti». Ma egli rispose loro: «Mia madre e miei fratelli sono questi: coloro che ascoltano la parola di Dio e la mettono in pratica».
Vuoi seguirci sul tuo smartphone? Puoi ricevere tutti gli articoli sul canale briciole
Condividi:

Robert Cheaib

Posta un commento: