Continuiamo la rassegna dei criteri storici ci permettono di verificare l'attendibilità storica dei vangeli. Questa volta guardiamo a un criterio noto come criterio della discontinuità. In pratica, con questo criterio vediamo le cose che nell'annuncio di Gesù contrastano con la cultura circostante, specie la cultura giudaica. Il fatto che Gesù abbia detto e fatto certe cose che avrebbero trovato resistenza nel suo ambiente e il fatto che i suoi discepoli non abbiano celato questi fatti è un altro filo che si aggiunge al cordone dell'attendibilità storica dei vangeli.

Ulteriori riferimenti bibliografici sono qui:
R. Cheaib, Un Dio umano. Primi passi nella fede crisitana: https://amzn.to/2wP2F60
J.P. Meier, Un ebreo marginale (vol. I): https://amzn.to/2wLHDFo
S. Pié-Ninot, Compendio di teologia fondamentale: https://amzn.to/2MTws8q
Vuoi seguirci sul tuo smartphone? Puoi ricevere tutti gli articoli sul canale briciole
Condividi:

Robert Cheaib

Posta un commento: