Quante brave persone nella vita le ho viste dannatamente infelici e inquiete perché non hanno capito la logica del chicco di grano. «Se il chicco di grano, caduto in terra, non muore, rimane solo; se invece muore, produce molto frutto». Questo processo naturale racchiude un'arte di vivere. Se vuoi dare frutto non lasciarti risucchiare dalla preoccupazione per te stesso, dalla conservazione dei tuoi fittizi equilibri e controllo maniacale dei moti interni della tua anima. Trova qualcosa di abbastanza bello, vero e buono da farti uscire dalla preoccupazione per te stesso e farti truffare in una vera occupazione, vera realizzazione. E se ti trovi senza un vero mentore in questo, ecco un invito da non perdere: «Se uno mi vuole servire, mi segua, e dove sono io, là sarà anche il mio servitore».
(Gv 12,24-26)
In verità, in verità io vi dico: se il chicco di grano, caduto in terra, non muore, rimane solo; se invece muore, produce molto frutto. Chi ama la propria vita, la perde e chi odia la propria vita in questo mondo, la conserverà per la vita eterna. Se uno mi vuole servire, mi segua, e dove sono io, là sarà anche il mio servitore. Se uno serve me, il Padre lo onorerà.
Vuoi seguirci sul tuo smartphone? Puoi ricevere tutti gli articoli sul canale briciole

Condividi:

Robert Cheaib

Posta un commento: