«Chiunque avrà lasciato case, o fratelli, o sorelle, o padre, o madre, o figli, o campi per il mio nome, riceverà cento volte tanto e avrà in eredità la vita eterna» . Quando si guarda a una figura come quella di San Benedetto di Norcia, si capisce quante inimmaginabili concretizzazioni possano avere queste parole di Gesù. E noi ci possiamo chiedere: forse si è accorciata la destra del Signore? Cosa manca a noi che Benedetto aveva? Non ci manca nulla, abbiamo troppo. Troppa fiducia in noi stessi, mentre dobbiamo fidarci del Signore. Troppo attaccamento ai nostri progetti, mentre dobbiamo lasciarci abitare dai suoi. Non è ciò che si tiene che fa i santi, ma ciò che si lascia... Per Lui.
(Mt 19,27-29)
Allora Pietro gli rispose: «Ecco, noi abbiamo lasciato tutto e ti abbiamo seguito; che cosa dunque ne avremo?». E Gesù disse loro: «In verità io vi dico: voi che mi avete seguito, quando il Figlio dell'uomo sarà seduto sul trono della sua gloria, alla rigenerazione del mondo, siederete anche voi su dodici troni a giudicare le dodici tribù d'Israele. Chiunque avrà lasciato case, o fratelli, o sorelle, o padre, o madre, o figli, o campi per il mio nome, riceverà cento volte tanto e avrà in eredità la vita eterna.
Vuoi seguirci sul tuo smartphone? Puoi ricevere tutti gli articoli sul canale briciole
Condividi:

Robert Cheaib

Posta un commento: