Cosa c'è di vergognoso, oltraggioso, criminale, crudele nel dire che a 3 settimane dal concepimento il tuo cuore batte?
o che già ti succhiavi il dito?
o che tutti i tuoi organi erano presenti?
E che cosa c'è di più logico del dire: "E ora tu sei qui perché tua mamma non ti ha abortito"?
*
Non è stato esposto come vengono sbrindellati i corpi dei non-nati, come vengono bruciati con iniezione salina. Non si è parlato degli effetti traumatici comprovati sulle donne che hanno abortito e non è stata avviata nessuna litania a Chiara Corbella per non-aborti-eroici...
*
Sono state solo affermate cose evidentissime (scientifiche e logiche), con il diritto di parola che - come si deduce - spesso viene difeso a spada tratta da chi vorrebbe negarlo ad altri.
Crea scalpore la verità perché - come già diceva Kierkegaard - l'uomo teme più la verità che la morte.
Crea irritazione perché è l'eco di una coscienza imprigionata che si rifiuta di tacere perché è l'eco della voce di Dio, anche in chi lo nega.
Crea rabbia perché smaschera l'ipocrisia di chiamare diritto ciò che in realtà è solo delitto, chiamare difesa ciò che è un attacco, chiamare libertà ciò che è privare un altro della possibilità di esistere.
La cosa strana è che tutti quelli che sono pro-aborto sono già nati... #provita
*
Se ti urta così tanto questo manifesto, fatti un esame di coscienza perché è davvero infernale vivere con un nemico interiore... e se la tua coscienza ti rimprovera, sappi che Dio è più grande del tuo cuore e che ha le braccia aperte per accoglierti qualunque cosa tu abbia fatto nella vita.

Vuoi seguirci sul tuo smartphone? Puoi ricevere tutti gli articoli sul canale briciole
Condividi:

Robert Cheaib

Posta un commento: