Solitamente la via non può essere la destinazione, ma il mezzo verso tale destinazione. Ma Cristo ci dice: «Io sono la via, la verità e la vita». Gesù è la via che conduce al Padre, in lui tutta la verità ultima su Dio è già manifesta e donata e lui è la vita perché è uno con il Padre. San Tommaso d'Aquino sintetizza in modo molto bello il senso di questo versetto: «Via secondo l’umanità, meta secondo la divinità. Dunque, in quanto uomo, dice: "Io sono la via"; in quanto Dio aggiunge: "la verità e la vita"». E sant'Agostino, con il suo stile unico, afferma con concisione: «Cammina per l'uomo (Cristo) e giungerai a Dio».
(Gv 14,1-6)
Non sia turbato il vostro cuore. Abbiate fede in Dio e abbiate fede anche in me. Nella casa del Padre mio vi sono molte dimore. Se no, vi avrei mai detto: «Vado a prepararvi un posto»? Quando sarò andato e vi avrò preparato un posto, verrò di nuovo e vi prenderò con me, perché dove sono io siate anche voi. E del luogo dove io vado, conoscete la via». Gli disse Tommaso: «Signore, non sappiamo dove vai; come possiamo conoscere la via?». Gli disse Gesù: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.

Vuoi seguirci sul tuo smartphone? Puoi ricevere tutti gli articoli sul canale briciole
Condividi:

Robert Cheaib

Posta un commento: