Il Signore ci manda a portare la sua parola invitandoci a confidare nella sua provvidenza. Ci invita a non mettere la nostra fiducia nell'abbondanza materiale, perché il di più raramente è una sicurezza e spesso un peso che grava sulle nostre spalle. Ciò che non ci serve, ci ostacola. Ma mentre Gesù ci esorta al distacco dal materiale, ci insegna a saper vagliare e dimorare nelle relazioni, nelle case dove la Parola è accolta e dove il cuore è accogliente.
Mc 6,7-13
Chiamò a sé i Dodici e prese a mandarli a due a due e dava loro potere sugli spiriti impuri. E ordinò loro di non prendere per il viaggio nient'altro che un bastone: né pane, né sacca, né denaro nella cintura; ma di calzare sandali e di non portare due tuniche. E diceva loro: «Dovunque entriate in una casa, rimanetevi finché non sarete partiti di lì. Se in qualche luogo non vi accogliessero e non vi ascoltassero, andatevene e scuotete la polvere sotto i vostri piedi come testimonianza per loro». Ed essi, partiti, proclamarono che la gente si convertisse, scacciavano molti demòni, ungevano con olio molti infermi e li guarivano.
Vuoi seguirci sul tuo smartphone? Puoi ricevere tutti gli articoli sul canale briciole
Condividi:

Robert Cheaib

Posta un commento: