La grazia non soppianta la natura. Il sacramento del matrimonio non sostituisce, ma promuove il lavoro che dobbiamo fare per portare avanti un vita di coppia felice e riuscita, senza incorrere nel rischio di procurarci la vedovanza. 
In questa conferenza si guarda a due dimensioni della diversità maschile e femminile (pensiero ed emotività). 
In seguito si presentano tre pratiche consolidate che rafforzano il matrimonio e gli danno respiro e fragranza.
Buon ascolto!





Durante la conferenza si proiettano due filmati.
Il primo è preso dal film Casomai di Alessandro D'Alatri



Il secondo filmato è una canzone di Steven Curtis Chapman, We will dance (Danzeremo)



Condividi:

Robert Cheaib

Posta un commento: