In entrambe le parabole di questa pericope traspare il senso del valore del Tesoro trovato. Se, da un lato, dobbiamo essere umili nel vivere la nostra fede, dall'altro lato, dobbiamo essere fieri e orgogliosi dell'«oggetto» della nostra fede. Fermati e interroga il tuo cuore su questa fierezza. Riscopri la gioia del tuo Tesoro.

Mt 13,44-46

Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto nel campo; un uomo lo trova e lo nasconde; poi va, pieno di gioia, vende tutti i suoi averi e compra quel campo. Il regno dei cieli è simile anche a un mercante che va in cerca di perle preziose; trovata una perla di grande valore, va, vende tutti i suoi averi e la compra.
Vuoi seguirci sul tuo smartphone? Puoi ricevere tutti gli articoli sul canale briciole
Condividi:

Robert Cheaib

Docente di Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana e l'Università Cattolica del Sacro Cuore.

Autore di diverse opere (Vedi link)

Conferenziere su varie tematiche tra cui l'ateismo, la mistica, il sufismo, la teologia fondamentale, le dinamiche relazionali e la vita di coppia...

Per il CV clicca qui


Posta un commento: