La misericordia è un attributo divino, ma è anche una qualità essenziale dell’umano. Dio ha creato l’umano a sua immagine e somiglianza e la realizzazione della sua umanità passa per l’imitazione di Dio. Non a caso uno dei capisaldi della spiritualità cattolica (latina) è «l’imitazione di Cristo».
Il nome di Dio è misericordia. Per questo l’uomo è chiamato ad essere misericordia a immagine di Dio. «Siate misericordiosi come misericordioso è il Padre vostro». Senza misericordia, la vita umana diventa un inferno. Proviamo a pensare a un matrimonio senza misericordia, a un rapporto di lavoro senza misericordia, a un gruppo di amici senza misericordia reciproca. Sarebbero l’inferno in terra… e purtroppo qualcuno li vive.




La tradizione spirituale cristiana ha distinto tra due tipologie di opere spirituali che, nella loro distinzione, sono convergenti e complementari. Il volto divinumano di Cristo ci obbliga a una coerenza che non lasci fuori nessuna di queste opere. Don Fabio Rosini, nel suo libro Solo l’amore crea. Le opere di misericordia spirituale, puntualizza che «tutto ciò che nell’uomo è corporale è anche spirituale, e tutto ciò che è spirituale diventa certamente corporale, sono due aspetti della stessa realtà».
Seppure il libro si concentri sulla presentazione delle opere di misericordia spirituale, esso mette in chiaro l’esigenza di non disgiungerle da quelle corporali: «Stiamo bene attenti ad una cosa – scrive Rosini –: la sfida non è praticare le opere corporali e praticare le spirituali. La vera sfida è UNIRLE. Se non vengono praticate contemporaneamente sono falsificate le une dall’assenza delle altre». La falsificazione in questione si esprime in questi termini: «I pragmatici svuotano l’amore di eternità, gli spiritualisti lo svuotano di realtà».
Nel libro di Rosini si sente tutta la grinta e il carisma del sacerdote che ha avviato il famoso percorso delle «Dieci parole». Essendovi confluite tante delle sbobinature di catechesi orali, si sente anche quello in alcune parti del libro. Ma la struttura teologica e spirituale rimane solida e comprovata e si percepisce soprattutto la profonda unzione di paternità spirituale che accompagna le parole dell’autore.
Vuoi seguirci sul tuo smartphone? adesso hai due modi: ricevere tutti gli articoli sul canale briciole; oppure ricevere solo il commento alla parola sul canale #pregolaParola 
Share To:

Robert Cheaib

Docente di Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana e l'Università Cattolica del Sacro Cuore.

Autore di diverse opere (Vedi link)

Conferenziere su varie tematiche tra cui l'ateismo, la mistica, il sufismo, la teologia fondamentale, le dinamiche relazionali e la vita di coppia...

Per il CV clicca qui


Posta un commento: