Is 52,13- 53,12   Sal 30   Eb 4,14-16; 5,7-9   Gv 18,1- 19,42

Per quanto possa maturare, ogni essere umano si ritrova ogni tanto - chi più, chi meno - senza certezze, senza chiavi di lettura, senza motivi di gioia... lì, dove muore ogni speranza umana, dove crolla ogni progetto terreno, lì dove regna il non senso c'è Qualcuno che muore per me, per te, per ognuno di noi... Divenendo la nostra unica certezza, la chiave di volta che regge il nostro universo, il vero motivo di gioia e di senso... Perché Gesù muore d'amore per me... Letteralmente. Questo è il Vangelo.

Condividi:

Robert Cheaib

Docente di Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana e l'Università Cattolica del Sacro Cuore.

Autore di diverse opere (Vedi link)

Conferenziere su varie tematiche tra cui l'ateismo, la mistica, il sufismo, la teologia fondamentale, le dinamiche relazionali e la vita di coppia...

Per il CV clicca qui


Posta un commento: