Alla presenza di Dio è stato scritto in dialogo con Abramo e parla di vocazione, discernimento, preghiera, la pratica dell'amore, le prove della vita e della fede, incontrare Dio nel dolore...
è in "concezione" un figlio nuovo, un libro questa volta in dialogo con Mosè. Parla di passione, desiderio, educazione del desiderio, vizi capitali, ricerca della felicità e ... quello che non si anticipa :)

Come sempre, amo "concepire" in compagnia. per cui mi affido alle vostre preghiere.
*

Solo gli appassionati possono aprirsi realmente al Dio della Passione. La fede non ci sprona a perdere le passioni, ma a e-ducarle, a tirare fuori la loro realtà profonda. Amiamo le nostre passioni con un amore esigente affinché siano le nostre spinte "turbo" ["nitro" nel gergo di Need for speed] per giungere a Dio.

Affido alla vostra preghiera, cari amici, la nuova e lenta "concezione" (tra concetto e concepimento) del prossimo figlio di fogli (un modo affettuoso per chiamare un libro)... sulle passioni e sul desiderio, in dialogo con la figura di Mosè. Titolo? - ancora ipotetico: l'educazione del desiderio

Un libro, come un concepimento, impone una dieta... sto gustando alcune prelibatezze patristiche... eccone una di Giovanni Climaco:


«Ho visto anime impure follemente innamorate di corpi; e invero queste anime, una volta accolto il sostegno del pentimento, esperte com’erano di amore, hanno trasferito lo stesso amore sul Signore e saltando decisamente ogni timore si sono lasciate spronare senza riserve all’amore di Dio. Perciò il Signore a quella prostituta [ormai] casta non dice che ha molto temuto, ma che ha molto amato e ha potuto facilmente allontanare da sé l’amore con l’amore».
Condividi:

Robert Cheaib

Docente di Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana e l'Università Cattolica del Sacro Cuore.

Autore di diverse opere (Vedi link)

Conferenziere su varie tematiche tra cui l'ateismo, la mistica, il sufismo, la teologia fondamentale, le dinamiche relazionali e la vita di coppia...

Per il CV clicca qui


Posta un commento: