Che il nostro letto d'amore si prolunghi oltre noi
e alzi la sua penombra in uno sguardo che sogna

Si, ciò ha di che renderci felici
*
Que notre lit d’amour se prolonge après nous,
et dresse sa pénombre dans un regard qui rêve,
Oui cela a de quoi rendre heureux

René Char, La nuit talismanique

Condividi:

Robert Cheaib

Docente di Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana e l'Università Cattolica del Sacro Cuore.

Autore di diverse opere (Vedi link)

Conferenziere su varie tematiche tra cui l'ateismo, la mistica, il sufismo, la teologia fondamentale, le dinamiche relazionali e la vita di coppia...

Per il CV clicca qui


Posta un commento: