Non bisogna avere l’età di Anna per dire di aver vissuto una lunga attesa. Ogni vera attesa è lunga e sembra allearsi col tempo congelandolo. Come Anna, l’anima sposa sussulta alla manifestazione dell’Amato. Passa dall’ascesi all’ascesa, un’ascesa resa possibile dalla discesa, dalla condiscendenza della Vita che si è fatta Via e Compagno di strada. Dio non è più solo il premio dei perfetti, è anche il viatico dei pellegrini e il balsamo dei penitenti. Sì, perché la Parola cresce con la nostra crescita e amplifica la sua inondazione con l’amplificazione del nostro Desiderio.
Condividi:

Robert Cheaib

Docente di Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana e l'Università Cattolica del Sacro Cuore.

Autore di diverse opere (Vedi link)

Conferenziere su varie tematiche tra cui l'ateismo, la mistica, il sufismo, la teologia fondamentale, le dinamiche relazionali e la vita di coppia...

Per il CV clicca qui


Posta un commento: