Fire by Henri Maltio
Per quanto ho potuto,
per quanto tu mi hai concesso di potere,
ti ho cercato
e ho desiderato vedere con l'intelletto quel che ho creduto,
e molto ho disputato e faticato.
Signore Dio mio,
mia unica speranza,
esaudiscimi, perché non cessi di cercarti vinto dalla fatica,
ma continui a cercare il tuo volto continuando ad ardere.
Donami le energie per cercarti,
tu che ti sei fatto trovare,
tu che mi hai dato sempre più speranza di trovarti.
Davanti a te stanno la mia fermezza e la mia infermità:
custodisci la prima e guarisci la seconda.
Davanti a te stanno la mia scienza e la mia ignoranza:
dove mi apristi la via, accetta che entri;
dove mi hai chiuso, apri al mio bussare.
Fa' che mi ricordi di te,
che ti comprenda,
che ti ami.

Sant'Agostino

Condividi:

Robert Cheaib

Docente di Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana e l'Università Cattolica del Sacro Cuore.

Autore di diverse opere (Vedi link)

Conferenziere su varie tematiche tra cui l'ateismo, la mistica, il sufismo, la teologia fondamentale, le dinamiche relazionali e la vita di coppia...

Per il CV clicca qui


Posta un commento: