Siamo solitamente così idealisti quando si parla di amore, o meglio, di amare, che diventa impossibile amare. Il Vangelo ci insegna un amore meno idealista e più reale. Un amore che possiamo declinare con sei atti concreti: offrire, donare, perdonare, domandare, accogliere
e niente meno che rifiutare.
Sì, domandare è anche un gesto d’amore, accogliere il dono e
l’auto-donazione dell’altro nella sua alterità è amore… e saper dire di “no” è un volto imprescindibile dell’amore. Scopriamo come!


Buon ascolto


author: Robert Cheaib



Condividi:

Robert Cheaib

Docente di Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana e l'Università Cattolica del Sacro Cuore.

Autore di diverse opere (Vedi link)

Conferenziere su varie tematiche tra cui l'ateismo, la mistica, il sufismo, la teologia fondamentale, le dinamiche relazionali e la vita di coppia...

Per il CV clicca qui


Posta un commento: