Un Dio contrario alla ragione è un Dio nemico dell’uomo, in ultima analisi è un demonio. Non a caso sant’Ignazio chiama così il diavolo negli Esercizi spirituali: «il nemico della natura umana».

D’altro canto, un Dio riducibile alla sola ragione è un fantoccio dell’uomo. Dio rispetta la ragione, ma la solleva oltre se stessa verso un incontro che porta l’uomo alla pienezza che desidera, al di là dei propri limiti di ragione, di cuore, di amore, di tutto verso il Tutto.


Photo: Some rights reserved by Yogendra174
Condividi:

Robert Cheaib

Docente di Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana e l'Università Cattolica del Sacro Cuore.

Autore di diverse opere (Vedi link)

Conferenziere su varie tematiche tra cui l'ateismo, la mistica, il sufismo, la teologia fondamentale, le dinamiche relazionali e la vita di coppia...

Per il CV clicca qui


Posta un commento: